Tipologia degli Alieni - Parte 2

 di Simone Colzani

Premessa

Nel precedente articolo, concludevo che i tipi di classificazione proposti dall' ufologia non potevano essere esaustivi, in quanto, vuoi per i deliri contattistici di qualche pazzo, vuoi per le calcolate rivelazioni di uno o pi¨ anziani militari, la casistica ed i criteri per il suo ordine potevano risultare falsati.

Comunque, qualcuno dei visitatori di questo sito mi potrebbe chiedere come mai io ritenga  falsata la casistica che trovo sui mass-media: pensateci bene, cari lettori, avete mai sentito parlare di Ciclopi o Metallici in Italia ? Se la risposta Ŕ no, non ve ne stupite, in quanto i nostri "padroni" americani (io mi ritengo un libero cittadino europeo) hanno pensato bene di purgare/nascondere/falsare (scegliete voi la migliore definizione) la casistica italiana,  tramite qualche Centro nazionale, per non far capire ai diretti interessati (che poi saremmo noi) di essere stati venduti in blocco ai Grigi (Rettiloidi & Co.), eterni nemici dei Metalloidi e dei Ciclopi. Questi ultimi, che non fanno mai capolino dalle riviste nazionali, "casualmente" si vedono nel corso di IR del III Tipo su determinate regioni d'Italia, come se i Grigi controllassero una parte d'Italia (e vi effettuassero abductions) e gli Esterni (le altre tipologie non ricollegabili ai Grigi & co.) ne controllassero un' altra (dove il tasso di abductions cala notevolmente).

In che rapporti sarebbero quindi le varie razze aliene fra di loro ?

 

Un nuovo tipo di Classificazione: La Mente Comune, Gli Esterni, I Jinn

La Mente Comune Spesso e volentieri, dai racconti dei rapiti, possiamo desumere che le abductions vengano effettuate non solo dai Grigi (o EBE, dei quali sembra che esistano diverse sottospecie), ma anche da altre razze come i Rettiloidi, i Nordici e gli Ibridi. Queste razze sono collegate telepaticamente non solo fra di loro, ma anche con un' entitÓ suprema, che sembrerebbe comandarli simultaneamente anche contro la loro volontÓ. In tal modo, fra gli abductors vi Ŕ una sorta di comunanza sempiterna e coatta che dura fino alla morte del soggetto comandato. Vi possono essere dei paragoni fra le mie deduzioni e popolari serie televisive come "Dark Skies", "Star Trek" (si vedano i Borg) e la "Guerra Dei Mondi", dove vi Ŕ sempre un supremo capo (viene definito talvolta Eterno) il cui giudizio Ŕ insindacabile e superiore a quello del singolo o del gruppo razziale al quale singolo appartiene.

Questo bell'esempio di governo democratico si sostenta grazie all' innesto sistematico di impianti nei corpi dei sottoposti (Impianto=Controllo completo), come il telefilm "Dark Skies" aveva giÓ stranamente raccontato (nessuno ha mai parlato di impianti nei corpi dei Grigi). Comunque sia, nei resoconti indipendenti di qualche rapito, si fa cenno all' entitÓ che comanderebbe i Grigi: sembrerebbe una sorta di "Pianeta Pensante" , ed anche se qualche deviato di casa nostra lo definisce "Il Sommo",  tutto ci˛ ci fa ricordare ancora "Star Trek", lasciandoci ancora diversi inquietanti interrogativi.

 

Gli Esterni Totalmente opposti al Popolo della Mente Comune, sono gli Esterni, ossia quegli alieni (o meglio quei gruppi di alieni) che, per via della minaccia portata dai Grigi ai loro territori, hanno deciso di coalizzarsi temporaneamente contro il comune nemico.

Tale categoria di alieni comprende quindi specie totalmente differenti fra di loro, come Ciclopi, Metallici (Metalloidi) ed altre meno note. I primi sono esseri alti circa 1,8 - 2 mt e dotati di un solo occhio, frontale; di solito arrivano sul nostro pianeta muniti di scafandro, probabilmente per un'incompatibilitÓ ambientale. I secondi, allo stesso modo, si presentano scafandrati (la copertura metallica) ed alti fra i 1,8  - 2,8 mt. Non vi sono notizie certe sulla loro struttura sociale, ma probabilmente Ŕ un po' pi¨ democratica di quella del Popolo della Mente Comune.

La casistica italiana che li riguarda Ŕ quasi inesistente, gli unici accenni alle loro caratteristiche fisiche sono tratti da casi IR III di cui ho avuto informazioni di prima mano, o da fonti attendibili sulla Rete. Non vi aspettate che qualche Centro nazionale ne parli...

 

Jinn (Parafisici) Sono quegli esseri parafisici, che vivono in una dimensione contigua alla nostra, ma da cui non possono uscire, se non in caso di interventi energetici di una certa consistenza (come ad esempio, una seduta spiritica). Nel corso delle loro rare escursioni sul nostro mondo, si possono anche fingere astronauti del cosmo, e come tali essere creduti.

Il Corano ne parla diffusamente (i famosi Jinn), e i musulmani ne hanno accolto l'esistenza, persino nella sharia (legge islamica) e nelle varie codificazioni legali. La loro esistenza Ŕ stata avallata anche da UFOlogi famosi e stimati come Jacques Vallee e John Keel, dopo approfondite ricerche ed indagini.